Le schede di valutazione sono un servizio gratuito che riserviamo solo e soltanto alle opere inviateci dagli autori che vogliono essere pubblicati sul sito. Le abbiamo create con l’intento di aiutare gli scrittori a migliorarsi di volta in volta e ad affinare la tecnica e lo stile, imparando dai propri errori. Su Scripta realizziamo due tipologie di schede di valutazione che hanno la medesima struttura: le schede inedite e le schede di open writing.

Quali sono i parametri della scheda di valutazione e come funzionano?

“Tecnica” e “Impressione” sono le due voci presenti all’interno di ogni scheda, affiancate da un numero da 1 a 5 che noi esprimiamo in “piume”. Più è alto il numero delle piume e più è completo e corretto il lavoro inviatoci. Semplice, no?

 

Tecnica

Valuta la correttezza grammaticale, l’ortografia, la sintassi, il lessico, la punteggiatura, la semantica, l’uniformità, lo stile e l’aspetto grafico del testo.


Impressione

Valuta la logica, la trama, i personaggi, il worldbuilding, il target di riferimento e la presa che il testo ha sul lettore.

 

Se ognuna di queste due voci supera il valore delle tre piume, allora il testo potrà essere pubblicato sul sito. In caso contrario, l’autore dovrà modificare il lavoro utilizzando le indicazioni che andremo a fornire attraverso la scheda. Se il lavoro presenta, invece, grosse problematiche, tali da non poter essere modificate in alcun modo, allora questo non potrà essere pubblicato sul sito.

L’importanza del filtro

A differenza di molti altri portali di scrittura online, dove la scrittura libera e incontrollata (spesso) genera abomini indicibili dalla pessima messa in scena e dall’immotivato successo, qui su Scripta teniamo particolarmente alla qualità dei lavori che ci vengono proposti e, sopratutto, al miglioramento costante dei nostri autori. Per questo motivo esiste un filtro molto specifico, che ci consente di valutare le opere che ci vengono inviate nella maniera più equa e corretta possibile. Il livello del filtro è ascendentale su autori che tendono a fidelizzarsi con noi. Per esempio, se un autore dovesse inviare la sua opera per la prima volta, il filtro sarà relativamente basso. Ogniqualvolta lo stesso autore ci invierà un nuovo lavoro, anche il filtro tenderà ad alzarsi a poco a poco. Questo permette non solo all’autore di migliorarsi gradualmente, ma consente anche a noi dello staff di valutare sopratutto l’impegno messo in gioco dall’autore stesso, in modo tale che (mettendo a confronto, poi, la sua prima e la sua ultima opera sul sito) sarà lui stesso a rendersi conto dei progressi che ha compiuto.

Se il mio testo viene rifiutato?

Non preoccuparti! Tutte le critiche che apportiamo nella scheda sono e saranno sempre appunti costruttivi, non demoliremo MAI un testo solo per il gusto di farlo, non è mai stato lo stile di Scripta. Siamo invece consapevoli che ciò che serve a un autore per migliorarsi è il giudizio concreto di un occhio esterno. Pertanto, guardate sempre alle critiche con oggettività e prendetevi del tempo per migliorare il vostro modo di scrivere.

Noi siamo qui apposta per voi!