Animanomalia
– Di Liliana C. e Leonardo I.

Paneremo del Fiasco, anno 2018.
Gli animali dello zoo del centro sono vittime di una strana mutazione genetica che li rende diversi e stranamente aggressivi. Evasi dalle gabbie che li contenevano cominciano a seminare terrore e scompiglio in tutta la città. Solo un uomo è in grado di fermarli: Zozzik Mocholla, un cassaintegrato dedito al commercio clandestino di toporagni che coinvolgerà suo malgrado un’imbranata postina e un vecchio barbuto dal passato misterioso. Riusciranno i nostri eroi a sconfiggere la minaccia di questi infernali ammassi di pelo?

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Livida Cianotica
– Di Liliana Costa

Penelope ha 25 anni e non esce di casa da tre.
La sua esistenza si trascina in giornate sempre uguali e silenziose, tra lo scorrere imperituro delle ore e lo sfiorire del suo viso. Penelope non vive ma muore a poco a poco, divorata dall’ansia e dall’agorafobia. Non cerca di cambiare, non smette di pensare. In lei è fulgida l’ossessione della morte. Ma Penelope si sente già un cadavere. Sa di essere cibo per i vermi da tempo, già da quando una serie di turpi vicende l’hanno rotta e segnata fino alla tenebra. Un evento apparentemente innocuo però cambierà per sempre la sua vita.

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Storie di Storia
– Di Umberto Pestarini

Un’antologia di racconti ispirati a fatti di cronache realmente accaduti durante il corso della storia, dall’Assedio di Weinsberg fino all’attentato delle Torri Gemelle. Piccole storie di Eroi improbabili e di situazioni che, letteralmente, hanno fatto la storia del nostro mondo.

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Zaira
– Di Max Casagrande

Marta è una ragazza normale in fin dei conti: si preoccupa delle amicizie, della scuola, dell’imminente università… e proprio all’ultimo anno di superiori è costretta a trasferirsi per colpa del lavoro dei suoi, e quindi si ritrova in una Roma fin troppo anonima per i suoi gusti, dove niente sembra attirarla.
Tre dei suoi compagni di classe, però, catturano la sua attenzione fin da subito: una ragazza bionda estremamente scaltra, un ragazzo paffuto con una strana propensione per le arti marziali e un’altra che si comporta come se tenesse per le palle tutti quelli che incontra ancor prima di salutarli. Questi quattro si scopriranno presto al centro di una serie di strani avvenimenti inspiegabili e dovranno (volenti o nolenti) affrontare tutte le strane cose che gli si pareranno di fronte.
Cose inspiegabili che sembrano essere attirate tutte da quella ragazza che a Marta non va per niente a genio, e che sembra avere un’abilità che la rende incredibilmente pericolosa.
Quella ragazza si chiama Zaira.

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Anastali
– Di Tiziano Ottaviani

È il 2047, la Terra è desinata a un inevitabile collasso climatico e sociale. Seraph ha solo 26 anni quando viene arruolata come Cadetta sulla H.S.3 – Beyond, una delle quattro navi spaziali destinate ad abbandonare per sempre il Sistema Solare, con l’obiettivo di colonizzare quattro Esopianeti potenzialmente abitabili. La rotta della Beyond punta a TRAPPIST-1 D. Tuttavia, dei 350 passeggeri presenti a bordo, Seraph è l’unica a risvegliarsi diverse centinaia d’anni prima del previsto. Ad attenderla, ci sono il vuoto, il silenzio dello spazio profondo, e il ricordo di strani Monoliti, giunti sulla terra poco prima della sua partenza.

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Le Strade di Nibiru
– Di Daniele Fusetto

La Flotta della Virgo arriva nei pressi del pianeta Nibiru e perde contatti con l’intero universo: decide così di colonizzarlo per far perdurare le specie dell’impero. Settecento anni dopo, l’impero non si è ancora fatto sentire. I Discendenti della Virgo provano a sopravvivere al pianeta come meglio possono, giacché l’atmosfera non è respirabile da esseri antropomorfi e, su un anno di quindici mesi lunari, dodici mesi sono immersi in una Notte perenne, durante le quali numerose creature e anomalie modificano i connotati del pianeta. A causare ciò è la Marea, un vento ricco di materiale chimico e particelle spirituali.

Antologia di racconti tratta dal GDR “Le Notti di Nibiru”.

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Ars Arkana
– Di Max Casagrande

La chiesa ha sempre dato la caccia a chi praticava la magia, definendoli sbagliati, abomini, sacrileghi. I maghi, gli stregoni, i druidi, le streghe, gli evocatori, le guaritrici… tutti loro sono morti o si nascondono al meglio delle loro capacità. Gli Arser, i più potenti tra tutti, erano gli unici che riuscivano a combattere ma sono tutti morti da diversi secoli. Sì, come no… Ma in aria c’è odore di guerra e la profezia sta per avverarsi: due Arkani, uno stregone e un mago, si risveglieranno domani, a mezzogiorno, e tutto finirà entro la prossima luna piena. Che siano i draghi o le fate, gli Arkani o i figli del miracolo, qualcuno accompagnerà il Dimenticato fino alle rovine della vecchia accademia, dove avverrà la grande battaglia. Colui che non voleva nuocere tornerà sui propri passi, accompagnato dalla sua famiglia. E temo, purtroppo, di essere proprio io quel “colui”.

Dalle pagine di storia dell’Ars Arkana, gli appunti del Mistico

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Cuordirovo
– Di Luca Vitali

Un’Antologia di racconti che narrano di un mondo crudo e incantevole al tempo stesso, sul ciglio di un’epoca che promette, o forse minaccia, di cambiare tutto: dall’amare al fare la guerra. Qui si muovono i passi del marchese Janus Eldric Ristlav Cravenia di Leshn, chiamato dal fato a ricoprire ora il ruolo dell’eroe, ora quello del diavolo, in una terra piena di sangue versato e di sogni non ancora infranti.

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE

Storie dalla Melmerigia
– Di Leonardo Iacono

La Melmerigia è un paese strano, tanto che qualcuno ritiene che nemmeno esista. Eppure ci sono diverse storie ambientate su di essa, e che le danno lo spessore che basta per dire che, anche se è un paese inventato, perlomeno esiste. L’unico modo che abbiamo per esplorarla, dunque, è attraverso le vicende dei tanti personaggi che ci vivono o che ci sono morti sopra.

Tutti i diritti sono riservati.

CLICCA QUI PER LEGGERE