Salve, scriptiani. Continuiamo con questo terzo articolo la nostra guida sulla creazione di una mappa fantasy. Abbiamo già dato delle premesse teoriche e i primi consigli su come disegnare una mappa. Oggi riprendiamo il tutorial vedendo quali elementi possono essere importanti e come renderli graficamente, dopo aver già parlato delle montagne.

Mari, oceani e laghi e fiumi

Per quanto riguarda il disegno a penna/matita delle mappe, ci sono tre soluzioni che posso consigliare per distinguere bene l’acqua dalla terra e dare un tocco più decorativo a tutta la mappa. Potete vedere degli esempi nell’immagine sottostante. Il primo metodo è quello di seguire il perimetro delle coste e ridisegnarlo con linee più sottili verso l’esterno. Il secondo è quello di tratteggiarlo con fitte linee orizzontali, che possono essere più o meno lunghe. Il terzo è disegnare una specie di trama che rappresenti delle onde.

Un consiglio per disegnare fiumi è quello di dargli forme e percorsi il più possibile verosimili. Quindi evitare di fare linee troppo dritte, ma aggiungere qualche ansa, ma anche collegamenti con altri fiumi.

Foreste

Nel genere fantasy boschi e foreste sono considerati luoghi speciali, infatti vengono quasi sempre indicati sulle mappe. Gli alberi possono essere usati anche come elementi decorativi, ma io consiglio di rappresentare giusto quelle aree di vegetazione che si distinguono in modo più particolare. Nell’immagine che segue potete vedere degli esempi di come possono essere disegnati boschi e foreste. Alberi sparsi o più fitti, oppure con una vista dall’alto che ricorda un po’ una nuvoletta.

Città, villaggi e luoghi antropizzati

Questi luoghi possono essere rappresentati con icone variegate, per esempio disegnando quattro casupole per indicare un villaggio, delle torri per indicare una città, un tempio per indicare un luogo sacro e via dicendo. Oppure, per risparmiare fatica e non intasare troppo la mappa, si possono usare semplici simboli come cerchi e quadrati, usandone di diverso tipo a seconda se si indichino città minori, capitali o villaggi.

Queste sono più o meno gli elementi che andrete sicuramente a disegnare su una mappa fantasy, per il resto potete sbizzarrirvi come volete. Nel prossimo articolo andremo invece a esplorare i vari software creati con lo scopo di creare mappe senza il bisogno di metterci a disegnare.