Si parla troppo spesso di televisione che fa male, di programma poco educativi e di adolescenti appiccicati al piccolo schermo.

Jams invece offre qualcosa di nuovo e originale che incontra una delle tematiche più difficili: la violenza sui minori.

Aiutare i ragazzi a decifrare i comportamenti a volte strani degli adulti, a riconoscere i rischi e soprattutto a parlare superando la paura e la vergogna: è questo l’obiettivo della serie tv Jams arriva su Rai2 da da oggi e per 5 settimane.

Coprodotta da Rai Ragazzi e Stand by Me con la consulenza scientifica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che ha seguito il lavoro in fase di scrittura e di ripresa, Jams è dunque la prima serie per ragazzi ad affrontare il tema delle molestie sessuali sui minori.

Questi i giovani protagonisti; quattro amici che frequentano la prima media e vivono le esperienze tipiche della loro età, dai primi amori, alle piccole rivalità:

  • Jams sono Joy (Sonia Battisti),
  • Alice (Giulia Cragnotti),
  • Max (Andrea Dolcini),
  • Stefano (Luca Edoardo Varone).

 

Foto: TV Soap