Si chiama Testo ed è il nome del Salone del Libro di Firenze Un progetto, previsto alla distanza ravvicinata del marzo 2020, già messo in cantiere da Pitti Immagine.

Dopo Milano e Torino anche l’altra grande città italiana pensa a un evento tutto suo dedicato ai libri; pare che uno degli obiettivi di Testo sarà quello di dare spazio alle librerie indipendenti.

Molto probabilmente sarà organizzato alla Stazione Leopolda.

Sono attesi piccoli e grandi editori, con un’offerta trasversale che va dall’arte alla moda, all’architettura. Tutti i dettagli sul nuovo salone tuttavia vengono tenuti riservati in attesa di una prima discovery ufficiale, tra pochi giorni, si dice lunedì prossimo.

Al momento si sa che il salone si terrà a Firenze e c’è una data indicativa che dovrebbe essere il 22 marzo 2020.