Anastali: La Prima Fuga

Riesci a sentirmi? Io non so se posso sentirti… È come sostare. Il cordone mi tiene. Dondola in mezzo alla polvere di luci e ambra. C’è il nero tutt’intorno. Dentro cala il sole, a poco a poco, si spegne solo ogni tanto. È tenue. Le goccioline della condensa attaccate ai pori. La bolla esplode. Il vapore scivola su pioggia sottile, un tocco tiepido, come quello di mio padre. Sta nascendo adesso, è il quattro dicembre […]